TEST PANORAMA

Panorama è un test di screening prenatale non invasivo che consente di ottenere tantissime informazioni sulla salute del bambino. È un Test che si può effettuare già dalla 9a settimana di gestazione con un semplice prelievo di sangue materno; il risultato viene inviato al medico in 8/10 giorni lavorativi . È oggi il test su DNA fetale più precoce e accurato disponibile.

A COSA SERVE QUESTO TEST?

Panorama valuta il rischio delle principali anomalie numeriche dei cromosomi fetali 21 (Sindrome di Down), 18, 13, X e Y, le triploidie e eventualmente le microdelezioni (Sindrome DiGeorge, Sindrome di Angelman, Sindrome di Prader-Willi, Sindrome di Cri-du-chat e Delezione 1p36).

QUALI SONO I VANTAGGI DI TEST PANORAMA?

A COSA SERVE QUESTO TEST?

Precoce

È il più precoce test al mondo: già dalla 9° settimana puoi accedere al Test.

Preciso

Solamente Panorama è in grado di distinguere fra DNA materno e DNA fetale.

Personalizzato

Panorama è un test personalizzato: il calcolo del rischio è condotto con il più avanzato algoritmo bioinformatico (NATUS) che integra vari parametri per offrire un riscontro più preciso.

Accurato

Per mantenere standard qualitativi sempre più elevati, effettuiamo queste analisi negli Stati Uniti dove oggi sono presenti le migliori tecnologie.

Sicuro

È un test sicuro per la futura mamma e per il feto che può evitare il ricorso alle tradizionali tecniche invasive, riducendo così il rischio ad esse collegato.

Affidabile

Il test ha le migliori sensibilità e specificità nel rilevare malattie associate ad alterazioni cromosomiche (aneuploidie): oltre il 99% di attendibilità nel rilevare trisomia 21, trisomia 13 e triploidia con una frequenza di falsi positivi < 0,1 %. Possiede il pannello di microdelezioni cromosomiche fetali più accurato al mondo.

COSA VALUTA IL TEST

ANEUPLOIDIE E MICRODELEZIONI

Test Panorama individua le principali aneuploidie cromosomiche fetali che sono alterazioni del numero dei cromosomi (cioè caratterizzate da un numero maggiore o minore di cromosomi rispetto al numero standard di un individuo sano). Vi sono alcuni fattori di rischio che possono aumentare la probabilità di avere un bambino affetto da anomalie cromosomiche, tra cui: età avanzata, screening combinato di primo trimestre ad alto rischio, precedente gravidanza o storia familiare con anomalie cromosomiche, anomalie ecografiche.

Il Test analizza:

  • SESSO DEL FETO
  • TRISOMIA 21 (SINDROME DI DOWN)
  • TRISOMIA 18 (SINDROME DI EDWARDS)
  • TRISOMIA 13 (SINDROME DI PATAU)
  • ANOMALIE DEI CROMOSOMI SESSUALI
  • TRIPLOIDIA

Nella versione "Plus" di Test Panorama è possibile ampliare ulteriormente l'analisi includendo un pannello di microdelezioni. Si tratta di perdite di microframmenti di DNA disperse nel corredo genetico e questo test permette di analizzarne 5: Sindrome DiGeorge, Sindrome di Angelman, Sindrome di Prader-Willi, Sindrome di Cri-du-chat e Delezione 1p36.

Questi sono i riferimenti di attendibilità del test:

Come funziona

STEP 1 - Prelievo Sangue Materno

Per fare questo test è sufficiente un semplice prelievo ematico con provette idonee marcate CE-IVD già dalla 9° settimana di gestazione. Questo test può essere eseguito solo su gravidanze singole e autologhe (non ottenute da ovodonazione).

STEP 2 - Analisi

Il laboratorio analizza il DNA della mamma e il DNA del feto, per verificare la presenza nel feto di aneuploidie dei cromosomi 13, 18, 21, X e Y e la triploidia. Viene determinato anche il sesso del feto. In caso di richiesta di Test Panorama Plus vengono analizzate anche 5 microdelezioni.

STEP 3 - Referto

In 8-10 giorni (dall'arrivo del campione) viene inviato al medico curante il referto con la valutazione del rischio personalizzato. Questo rischio viene calcolato in base all'esito del test del DNA, alla quantità del DNA del feto circolante, all'età materna e ad altri parametri clinici.